1895, probabilmente uno degli anni più disruptive della storia contemporanea: Parigi assisteva alla nascita delle prime proiezioni di pellicole cinematografiche grazie ai fratelli Lumière. Inizialmente in forma privata e, successivamente, aperte a spettatori paganti, ecco che i primi film sdoganarono al grande pubblico l’universo delle “immagini in movimento”. E in oltre 120 anni queste immagini in movimento ne hanno fatta di strada: al giorno d’oggi, la possibilità di girare un video o un cortometraggio è praticamente alla portata di tutti.