GoStudent ha deciso di ampliare il suo organico ed è in cerca di nuove leve, anche a Milano. In questa prima parte dell’anno GoStudent è già passata da 100 a 600 assunti nelle 12 sedi internazionali e punta ad arrivare a quota 1000 entro i prossimi cinque mesi.

Oltre a volersi posizionare come azienda di riferimento del settore delle ripetizioni private online nei 15 Paesi in cui è già operativa, l’azienda viennese – che opera nel settore delle ripetizioni scolastiche online, offrendo video-lezioni individuali a studenti di ogni età e livello in oltre 20 materie – punta anche a continuare la sua espansione globale e a essere presente in oltre 20 mercati entro fine 2021. Gli obiettivi includono anche l’ampliamento della propria base clienti e un forte incremento delle sessioni mensili.

Con una crescita del 700% nel 2021, nel primo semestre di quest’anno ha chiuso due round di finanziamento per un totale di €275 milioni e si è aggiudicata sia lo status di unicorno (azienda privata con una valutazione di mercato di oltre 1 miliardo di dollari) sia di azienda più valutata del panorama EdTech K-12.

L’obiettivo della scale-up è continuare la sua espansione, e per farlo ha annunciato una grande campagna di assunzioni in Italia e a livello mondiale.

I profili ricercati per la sede milanese di GoStudent

WHITEPAPER
Lo Smart working nel new normal: dall’implementazione all’assistenza

GoStudent ha recentemente aperto il suo primo hub anche in Italia, a Milano. Dopo poche settimane conta già più di 40 dipendenti, di cui quasi il 90% ha meno di 30 anni, con un’età media tra i 27 e i 28 anni.

«Attualmente si stima che in Italia il tasso di disoccupazione delle fasce più giovani si aggiri intorno al 30% [dati Istat maggio 2021]. Scommettendo sulle nuove generazioni e creando opportunità di impiego concrete, vogliamo contribuire attivamente ad ovviare a questa situazione e far sì che il nostro Paese smetta di essere il fanalino di coda dell’Europa in materia di occupazione giovanile», ha dichiarato Ricardo Reinoso, Country Manager Italia.

La scale-up cerca principalmente giovani professionisti, ma anche neolaureati e ragazzi al primo impiego con l’obiettivo di superare le 70 assunzioni entro fine anno. Le posizioni aperte per un posto a tempo indeterminato o determinato nel team di Milano riguardano soprattutto il settore commerciale e del post-vendita: Account Manager, Customer Success Manager, Customer Care Manager, ma non solo.

Inoltre l’azienda è alla costante ricerca di insegnanti da integrare all’interno del proprio network che, ad oggi, conta 5.500 tutor a livello internazionale e che si prevede raggiungerà quota 10.000 entro la fine dell’anno.