Great Place to Work, la società internazionale di consulenza organizzativa in ambito HR specializzata nello studio e analisi del clima aziendale, ha appena pubblicato la diciannovesima edizione della sua classifica Europe’s Best Workplaces 2021.

La società si occupa in generale di employee experience e employer branding, andando a rintracciare un filone che sta prendendo piede che vede, via via che il concetto di benessere organizzativo prende piede, aumentare la percezione delle aziende di quanto questo tema non sia più solo una responsabilità, ma una priorità strategica. Per il 43% degli oltre 11.000 professionisti tra business e HR manager partecipanti al sondaggio “The rise of social enterprise” di Deloitte il benessere organizzativo rafforza la mission e la vision dell’organizzazione, il 60% ha affermato che migliora la fidelizzazione dei dipendenti e il 61% ha affermato che migliora la produttività dei dipendenti e i risultati economici finali.

Best Workplaces 2021: le migliori aziende dove lavorare in Europa

Quest’anno la classifica Best Workplaces Europe 2021 si presenta in una versione allungata di ben 25 posizioni portando a 150 il numero totale dei premi consegnati alle organizzazioni che hanno saputo creare e coltivare un ambiente di lavoro eccellente dal punto di vista della employee experience. Un aumento proporzionato al numero delle aziende partecipanti superiore a 3.000 su 21 Paesi coinvolti. E più di un milione sono i collaboratori dei quali i ricercatori hanno raccolto le opinioni in merito a fattori chiave che contribuiscono alla creazione di eccellenti luoghi di lavoro.

In generale il settore più rappresentato nella Best Workplaces Europe 2021 è quello IT, con il 32% delle aziende migliori dove lavorare, seguito con grande distacco dai Servizi professionali (14%), e dai Servizi finanziari e Assicurazioni (13%). Entertaiment e Telecomunicazioni sono i due settori a pari merito in fondo alla lista (1%). Entrando invece nello specifico, ecco le migliori aziende dove lavorare in Europa per l’alto livello di attenzione alla employee experience. La classifica è stata suddivisa in quattro categorie (Small Workplace 10-49 dipendenti, Medium Workplace 50-499 dipendenti, Large Workplace +500 dipendenti, Multinational Workplace) sulla base del numero di collaboratori presenti all’interno delle organizzazioni.

Qui le migliori aziende europee al primo posto per categoria.

Multinational Workplace: DHL Express (trasporti)

Large Workplace: Kuveyt Türk (servizi finanziari e assicurazioni)

Medium Workplace: AFAS Software (information technology)

Small Workplace: Viisi Hypotheken (servizi finanziari e assicurazioni)

A seguire la Top 10 delle migliori aziende multinazionali dove andare a lavorare secondo la classifica Europe’s Best Workplaces 2021.

  1. DHL Express (Trasporti)
  2. AbbVie (Manifatturiero e produzione)
  3. Cisco (Telecomunicazioni)
  4. Salesforce (Information technology)
  5. Hilton (Ospitalità)
  6. Hilti (Servizi industriali)
  7. Amgen (Sanità)
  8. SAS Institute (Information technology)
  9. The Adecco Group (Servizi professionali)
  10. Sopra Steria (Servizi professionali)

Best Workplaces 2021: le migliori aziende dove lavorare in Italia

Nella Best Workplaces Europe di quest’anno l’Italia è ben rappresentata con 20 organizzazioni tra 14 filiali di multinazionali premiate e 6 aziende locali. Questo risultato colloca il nostro Paese in seconda posizione a parimerito con la Francia e dietro al Regno Unito per presenze in classifica.

Ecco le migliori aziende italiane dove lavorare.

Large Workplace: Illimity (Servizi finanziari e assicurazioni) in 14esima posizione e Elettronica (Cyber Security) alla posizione 29

Medium Workplace: Biogen Italia (Biotecnologie e prodotti farmaceutici) in 17esima posizione, Zeta Service (Servizi professionali) in 34esima posizione e Insight Technology Solutions Italy Information technology) alla posizione 39

Small Workplace: Camasia (Information technology) in 18esima posizione

Le filiali italiane di aziende multinazionali che, grazie alla loro presenza nella Classifica Best Workplaces Italia 2021, hanno contribuito al posizionamento della propria casa madre all’interno della categoria delle Multinazionali sono AbbVie, Accuracy, Admiral Group (ConTe.it in Italia), Amgen, Bristol-Myers Squibb, Cadence, Cisco, DHL Express, Hilton, Salesforce, SAS Institute, SC Johnson, Stryker, The Adecco Group.