Hai un progetto di startup? Tra le competizioni per startup italiane, le Start Cup regionali (che oltre a dare un premio permettono di accedere al Premio Nazionale dell’Innovazione) sono tra quelle che nel corso del tempo hanno dimostrato di dare la spinta giusta ai progetti imprenditoriali innovativi, soprattutto quelli nati nelle aule universitarie. Per la Start Cup Piemonte Valle d’Aosta, c’è tempo fino al 24 luglio per candidarsi alla Business Plan Competition, la Fase II della Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2019,  promossa dagli incubatori I3P, 2i3T ed Enne3.


Organizzata nell’ambito del PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione promosso da PNICube, la Business Plan Competition della Start Cup Piemonte Valle d’Aosta è aperta a tutti gli aspiranti imprenditori maggiorenni, che possono presentare un Business Plan che descriva un progetto imprenditoriale finalizzato alla nascita di una startup innovativa in riferimento alle categorie di gara Life Science, ICT, Cleantech & Energy, Turismo e Industria Culturale Creativa, Industrial. La candidatura deve essere compilata tramite il sito entro il 24 luglio 2019 (ore 18).

E’ dal 2005 che questa iniziativa va avanti, per molte realtà ha rappresentato un premio prestigioso e un trampolino di lancio, su questa pagina troverai tutte le startup che in questi anni si sono aggiudicate il premio.

Quest’anno la competizione era suddivisa in Fase I e Fase II:  la Fase I, un Concorso d’Idee, si è già conclusa, con 194 proposte imprenditoriali che sono state premiate con servizi, attività gratuite di supporto e consulenza erogate dagli Incubatori di impresa, finalizzati alla stesura del business plan. I proponenti sono stati 447, di cui 79% uomini e 21% donne, nella maggior parte dei casi laureati (29% magistrale e 28% triennale) e provenienti per oltre la metà dei casi da Torino. Le idee si riferiscono soprattutto al settore ICT (42%), seguito da Industrial (19%) e Turismo (16%). Su Cleantech & Energy hanno puntato soltanto il 14% dei partecipanti, per concludere (8%) con le preferenze in ambito Life Sciences.

La Fase II è la vera e propria Business Plan Competition, in cui occorre presentare un Business Plan completo / Business Model completo. Il progetto dev’essere caratterizzato da un alto contenuto di conoscenza tecnica o tecnologica.

I premi della Business Plan Competition
Un’iniziativa, quella della Start Cup Piemonte Valle d’Aosta, che ad oggi ha visto la partecipazione di 5900 aspiranti imprenditori che, divisi in team, hanno presentato un totale di 3000 idee d’impresa e 1400 business plan. Il montepremi complessivo di oltre 1 milione di euro ha sostenuto la nascita di almeno 100 imprese che oggi occupano circa 1000 addetti.

Quest’anno i migliori progetti di startup che prenderanno parte alla Business Plan Competition (Fase II) saranno decretati entro il 31 ottobre 2019 ad Alessandria e riceveranno premi in denaro, servizi  e menzioni speciali, attribuiti con il supporto di una Giuria composta da imprenditori, venture capitalist e business angel. Il montepremi ammonta a oltre 60.000 euro, erogato in denaro e servizi: al primo classificato andrà un premio di 10.000 euro, al secondo di 7.500, al terzo di 5.000. In più, i primi 6 progetti della graduatoria finale acquisiranno il diritto di partecipare al PNI 2019, Premio Nazionale per l’Innovazione, la “coppa dei campioni” tra i progetti di impresa vincitori delle 15 Start Cup regionali che si svolgerà a Catania a fine Novembre 2019.
Previsti inoltre i premi speciali Valle d’Aosta di 7.500 euro destinato al miglior Business Plan che insedi l’impresa nella Pèpiniéres d’Entreprises di Aosta o di Pont Saint Martin, offerto dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta; il Premio Piemonte Orientale di 7.500 euro destinato al miglior Business Plan che insedi l’impresa nell’Incubatore ENNE3 sede di Novara o Alessandria, offerto dagli Enti locali. Tra le novità della XV edizione, premi speciali di nuova attivazione promossi da Sponsor interessati a contribuire concretamente allo sviluppo dell’innovazione: JACOBACCI & PARTNERS, punto di riferimento nel panorama italiano e una delle principali realtà europee nell’ambito della tutela della proprietà intellettuale, mette in palio 10.000 euro in servizi di consulenza in tema di tutela di marchi e brevetti; Fondazione CRC, attenta ad interventi rivolti a competitività e sviluppo sostenibile, assegna il Premio Cuneo di 7.500 € al miglior Business Plan che insedi l’impresa nella Provincia di Cuneo; Contamination lab Torino, progetto interateneo del Politecnico di Torino e dell’Università di Torino che coinvolge più di 100.000 studenti in percorsi formativi per la generazione e maturazione di idee innovative, offre il Premio CLAB Torino, consistente in un anno di preincubazione presso l’Incubatore I3P o 2i3T destinato al miglior Business Plan presentato da un team composto da almeno due studenti universitari (almeno uno iscritto al Politecnico di Torino e almeno uno iscritto all’Università di Torino) offerto dal Contamination Lab di Torino.

Confermate anche due menzioni speciali destinate al miglior progetto di “Pari Opportunità” finalizzato a promuovere il principio delle pari opportunità e l’imprenditorialità femminile, e al miglior progetto di “Innovazione Sociale”.

Quest’anno inoltre la Start Cup Piemonte Valle d’Aosta è supportata dal centro di ricerca LINKS Foundation, che punta ad aumentare la competitività dell’ecosistema e valorizzare la proprietà intellettuale, dalla Fondazione Michelin Sviluppo, che intende a favorire lo sviluppo socio-economico del territorio e la creazione di posti di lavoro, e da UniCredit, attenta a rapporti di cooperazione per supportare startup innovative.

Qui la pagina per avere maggiori info e candidarsi.