Il manager dell’innovazione, o innovation manager, è una delle nuove professioni che stanno emergendo con forza e che le aziende medio-grandi sempre più introducono. Ma di cosa si occupa questa figura manageriale? Come abbiamo già raccontato in questo articolo, l’Innovation Manager ha il compito di traghettare l’impresa in cui lavora verso un modello innovativo di business, incentrato sulla digitalizzazione. Il suo ruolo non implica solo una semplificazione dei processi aziendali, ma una vera e propria analisi dei cambiamenti necessari per una nuova cultura aziendale, dallo scouting di partner per l’innovazione all’introduzione del metodo lean thinking.

Quali sono le sue caratteristiche? Leadership, gestione delle risorse, proattività, capacità motivazionale e forte senso di appartenenza all’azienda. Ma anche competenze digitali, creatività e soft skill.

Fino a oggi mancava un percorso formativo per diventare manager dell’innovazione,  ma la crescente domanda delle aziende ha imposto la creazione di corsi di studio ad hoc. La necessità di innovare implica conoscenza delle nuove tecnologie, necessità di raccogliere e interpretare enormi quantità di dati e la capacità di integrare macchine, processi e persone. Dal rapporto con i fornitori alla vendita, dalla produzione al marketing, è indispensabile avere conoscenza delle nuove tecnologie digitali: l’obiettivo dei corsi è quello di favorire l’acquisizione dei nuovi modelli di business e delle tecnologie abilitanti l’innovazione e l’Industria 4.0. EconomyUp ha creato un elenco dei percorsi di formazione disponibili in diversi atenei italiani.

EXECUTIVE MASTER

EMIM – Executive Master in Management, Politecnico di Milano

L’ Executive Master in Management è un Master Universitario che può essere costruito ad hoc sulla base delle proprie esigenze professionali e personali, selezionando i moduli più adatti al raggiungimento dei diversi obiettivi. Si tratta di una formula part-time verticale (2 giorni al mese) flessibile che si adatta al proprio bisogno di approfondimento delle tematiche e al tempo che si ha a disposizione per lo studio rendendolo compatibile con l’attività lavorativa. La formula offre 8 moduli fondamentali di management, per acquisire le basi della conoscenza delle tecniche e degli strumenti di gestione aziendale, 1 percorso executive, che definisce l’indirizzo di specializzazione del master e 6 moduli a scelta ripartiti in aree tematiche che spaziano dai Big Data al Finance, dalla gestione strategica dell’innovazione alla supply chain. A partire da settembre, il Politecnico mette inoltre a disposizione FLEXA, una piattaforma di personalized e continous learning aperta a tutti.

Executive Master in Technology and Innovation Management, Bologna Business School

Il Master della Business School di Bologna nasce dalla collaborazione tra aziende ad alta vocazione tecnologica e Università. L’EMTIM è un programma part-time di 12 mesi (venerdì e sabato ogni tre settimane) compatibile con l’attività lavorativa ed è focalizzato su tre direttrici: general management, technology and innovation management e people management. Le lezioni frontali sono integrate da approfondimenti sulla piattaforma online, da focus session e da visite in imprese leader nell’innovazione tecnologica. Il master si conclude con lo sviluppo di un project work.
Data di inizio: 11 gennaio 2020

Master in Digital Transformation – Digital Metamorphosis, Liuc Business School

Il Master dedicato alle aziende fornisce un quadro dell’evoluzione continua del business e della tecnologia digitale. Erogato in formula part-time per 6 mesi, permette di portare in aula fino a tre persone di un team e si pone come obiettivo la trasformazione del mindset delle persone e poi dei processi di business.
Data di inizio: 4 ottobre 2019

Innovation Management and Operaton Technology (MIOT 4.0), LUISS Business School

L’Executive Program in Innovation Management and Operation Technology (MIOT 4.0) è un corso della durata di tre mesi a week-end alternati diretto a professionisti, imprenditori, responsabili di produzione e di R&S, manager dello sviluppo nuovi prodotti e startuppers ad alto potenziale, a supporto della loro crescita manageriale nel design, implementazione e gestione di soluzioni basate su tecnologie IoT e sulla crescita dell’Industry 4.0.
Data di inizio: 10 maggio 2019

MASTER PRIMO E SECONDO LIVELLO

Digital Business Strategy – Major del Master in Mangement and Technology, Luiss Business School

Il Master in Digital Business Strategy, in collaborazione con Tag Talent Garden, forma professionisti della digital transformation che sappiano adattare le strategie aziendali ai nuovi paradigmi. Obiettivo del Master è fornire ai partecipanti una profonda comprensione della digital transformation, quali competenze sono ritenute chiave per operare nell’era digitale, come adattare le strategie business e di crescita delle imprese ai nuovi paradigmi dettati dalla rivoluzione digitale. Il Programma si terrà nella nuova sede di Milano, presso il Milano LUISS Hub e prevede una durata di 12 mesi con frequenza full-time.
Data di inizio: 4 novembre 2019

MASTER OF SCIENCE

Laurea Magistrale in Economics and Mangement of Innovation and Technology, Università Bocconi

Il corso di Laurea Magistrale della durata di due anni, permette agli studenti di acquisire i fondamenti delle teorie economiche e del management dei processi innovativi su scala internazionale. Le aree di interesse spaziano dall’ambito legislativo alla statistica, dal management alla storia dell’economia. Il secondo anno è dedicato all’approfondimento di temi di sviluppo economico come la supply chain e la governance dei sistemi IT.
Data di inizio: settembre 2019

Laurea Magistrale in Innovation Management, Università di Trento e Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

Il corso di Laurea Magistrale della durata di due anni, coniuga l’offerta formativa dell’Università di Trento (primo anno di frequenza) e quella della Scuola Superiore di Pisa (secondo anno). Il corso offre una formazione completa, dai processi decisionali per l’innovazione alla proprietà intellettuale, dalla data analysis alla strategia per l’open innovation in un ambiente che fonde tecnologia, economia e management.
Data di inizio: settembre 2019.