Il principale problema e costo per gli studenti fuori sede è l’alloggio e in Italia sono circa 600mila gli universitari che si allontanano da casa. Non solo è difficile trovare l’appartamento o la camera ideale, ma si deve spesso fare i conti con la speculazione sugli affitti e gli affitti in nero. Per quantificare, proprio in queste ore la GdF del Trentino Alto Adige ha dichiarato di aver scoperto canoni d’affitto non dichiarati per oltre 1,3 milioni di euro, concentrati in particolare a Trento che è sede universitaria. Ma il singolo studente, posto spesso in una situazione di emergenza a trovar casa, come può tutelarsi? Una guida realizzata da UDU – Unione degli Universitari ti può aiutare a non farti fregare.

Secondo UDU, attualmente ci sono circa 600mila gli studenti universitari italiani fuori sede per i quali il costo principale legato all’affitto di un posto letto o di una stanza singola, incide sul budget fino all’80%, determinando tante difficoltà a studenti e famiglie, la scelta del pendolarismo e, in alcuni casi, persino la rinuncia a proseguire gli studi.

L’Italia ricopre il terzo posto in Europa per le tasse universitarie più alte (oggi il costo è medio è di  1248 euro), ma è proprio la spesa alloggio a pesare di più, anche perché mentre tasse e contributi universitari devono, per Legge, rispettare il criterio della proporzionalità rispetto all’ISEE, gli affitti da privati sono completamente fuori controllo rispetto allo stesso, benchè ‘calmierati’ dalle leggi di mercato.

Ecco due tabelle della Guida che riportano un confronto dei prezzi tra 10 sedi universitarie italiane molto gettonate.

 

La Guida di UDU, offre anche una panoramica su:

Affitti, offerte ricorrenti e violazioni di tutele

Possibili tutele dei diritti

Le detrazioni

Fac-simile contratto di locazione per studenti universitari

Rientrare nella legalità, obblighi e imposte dovute (dal locatore, ma che è utile conoscere per non rendersi ‘complici’ di un’elusione della legge).

Puoi consultare gratuitamente tutto questo materiale a partire da questa pagina del sito UDU.

Chi è UDU

L’UDU, fondata nel 1994, è una confederazione di associazioni studentesche presenti nei più importanti atenei italiani. All’Unione degli Universitari aderiscono ogni anno circa 10.000 ragazzi e ragazze attorno ad un modello organizzativo inedito in Italia: il sindacalismo studentesco.

Online sono presenti con il loro sito web, sui social, FB, Twitter e Instagram, con l’associazione nazionale e diverse associazioni territoriali.