Vi ricordate del bando dello scorso anno #GenerazioneCultura?  Va nella stessa direzione di valorizzazione dei beni culturali il nuovo contest proposto e sostenuto ancora una volta da Il Gioco del Lotto, che è stato appena lanciato e rimarrà aperto alle candidature fino al prossimo 16 settembre. Se hai una buona idea in grado di avere un positivo impatto nel settore dei beni culturali, questo è il momento di tirarla fuori, perché ai 5 progetti migliori sarà offerto un periodo di empowerment personale e un programma di accelerazione presso il Polihub di Milano, il terzo migliore incubatore universitario al mondo.

L’iniziativa mira in particolare a trovare soluzioni innovative – Idee Vincenti – per la protezione e valorizzazione dell’immenso patrimonio culturale italiano, un settore in cui Lottomatica è da tempo impegnata.

L’Italia è il Paese più ricco patrimonio artistico, storico, archeologico e culturale al mondo. E’ talmente diffusa la presenza intorno a noi di tutta questa bellezza che spesso ce la dimentichiamo. Spesso i beni culturali versano in cattive condizioni, spesso non sono accessibili, spesso non sono neppure conosciuti: gli stessi Musei hanno spesso talmente tanto materiale nei propri magazzini, accumulato nell’arco del tempo, da non sapere cosa effettivamente è in loro possesso e quale sia il loro valore.

Insomma, il patrimonio culturale oltre a dover essere tutelato è la nostra più grande ricchezza, un grande driver economico, capace di offrire opportunità infinite possibilità di lavoro ai giovani.

Idee Vincenti vuole soprattutto stimolare la nascita d’impresa in questo ambito.

L’iniziativa si sviluppa con un percorso in più tappe (call4ideas, empowerment imprenditoriale, accelerazione, momenti di presentazione del progetto a enti e operatori del mondo culturale) aperto a startup, associazioni, studenti, o in generale a chi propone progetti imprenditoriali innovativi.

I prodotti ed i servizi proposti dovranno essere afferenti ad una delle seguenti categorie:

– Patrimonio culturale: progetti volti a favorire la fruizione, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale locale e di tutto il territorio italiano.
– Valorizzazione del territorio: proposte di servizi e strumenti atti alla promozione (marketing territoriale) e valorizzazione delle città, luoghi e poli di attrazione culturale.

Come descritto nel regolamento di Idee Vincenti, si cercano nuovi concept di prodotti e servizi che innovino e supportino la tutela, la fruizione e la valorizzazione di beni e attività culturali. Nonostante vi sia forte interesse verso proposte che integrino e utilizzino tecnologie innovative quali realtà virtuale e/o aumentata, blockchain, Internet of Things, AI ecc, l’eventuale non presenza di elementi tecnologici innovativi non provoca un’esclusione automatica della candidatura. Infatti, verranno valutati anche altri aspetti come espresso nell’articolo 7 del regolamento.

I requisiti per partecipare

Per partecipare all’iniziativa sono necessari i seguenti requisiti:

– età pari o superiore a 18 anni
– residenza e/o domicilio Italia, Città del Vaticano e nella Repubblica di San Marino
– nazionalità italiana

La partecipazione ad Idee Vincenti è rivolta a persone singole e a team composti da più persone. È possibile quindi inviare la propria candidatura come persona singola.

contest per studenti

Come funziona Idee Vincenti

Durante un percorso realizzato in più step vengono selezionati 5 progetti che possono accedere al programma di accelerazione di Polihub di 6 mesi per la realizzazione del piano di sviluppo. (team consolidation, prototipazione e sviluppo prodotto, business model definition, market test, go to market strategy, access to funding).

Il programma prevede tre momenti distinti:

1) Empowerment imprenditoriale per potenziare le competenze e le attitudini imprenditoriali e supportare concretamente i partecipanti nello sviluppo del proprio progetto

2) Acceleration program:  6 mesi di accelerazione presso il Polihub, finalizzato a supportare i 5 team vincitori nello sviluppo concreto dei progetti proposti e nell’approccio al mercato con l’affiancamento di mentor ed esperti del settore di riferimento

3) Presentazione del progetto: è il momento di presentazione dei progetti a investitori, istituzioni pubbliche, fondazioni che potrebbero sponsorizzare il progetto favorendone l’adozione sul mercato e la sostenibilità economica.  Si lavora con mentor e imprenditori, per la crescita dei team selezionati e dei loro progetti con l’obiettivo di portarli a confrontarsi con il mercato.

Chi si candida deve garantire la propria presenza fisica (almeno un componente del team della startup o dell’associazione) durante le giornate d’aula previste nella fase di accelerazione.

Sul sito www.idee-vincenti.it puoi trovare tutti i dettagli e il form di iscrizione, candidature aperte fino al 16 settembre.