Una bella novità all’Università di Roma Tre che ha appena aperto le candidature per Dock3Training, il percorso di validazione di idee innovative di Dock3-The Startup Lab il nuovo percorso di training, incubazione e open innovation per startup dell’Università, aperto a tutti gli studenti ed ex studenti universitari. Puoi candidarti fino al 6 giugno!

Si dice spesso che ‘imprenditori si nasce’, ma è anche vero che a volte ci si diventa. Una cosa è certa: per fare impresa innovativa, cioè fare la startup, è necessario sviluppare competenze specifiche che permettono all’aspirante imprenditore di validare la propria idea in tempi veloci.

Dock3Training è il percorso di allenamento imprenditoriale organizzato da RomaTre per permettere a 50 studenti selezionati di acquisire queste competenze mettendo al contempo alla prova la propria idea imprenditoriale.

Attraverso una serie di incontri, sessioni con i mentor, test di validazione dell’idea, i partecipanti riusciranno ad avere una chiara comprensione delle strategie di conquista del mercato e di acquisizione della clientela, con un minimum viable product e con un pitch studiato per convincere i potenziali investitori.

Cos’è un minimum viable product

E’ uno dei concetti introdotti dall’approccio “The Lean Startup”  di Eric Ries, diventato un pilastro nel fare startup poichè consente di testare una prima ipotesi di prodotto o servizio, magari ancora un po’ rozzo, ma sufficiente per verificare se può incontrare l’apprezzamento dei potenziali clienti. Questo tipo di approccio consente di essere veloci, di risparmiare sui costi e ottenere feedback dai clienti subito così da permettere al team della startup di replicare più volte il test apportando miglioramenti o cambiando decisamente strada. Puoi consultare una presentazione dello stesso Eric Ries qui.

Cos’è un pitch

Il pitch, o elevator pitch, è il nome dato alla tipica presentazione che la startup fa agli investitori, che deve essere rapida, concisa, andare al punto, stendere l’investitore. Può avere una lunghezza variabile, ma in genere non supera mai i 5 minuti, anche meno per le idee imprenditoriali ai loro esordi.

Come funziona Dock3Training

50 studenti selezionati tra centinaia di candidature da tutti i Dipartimenti di RomaTre e da altri Atenei, avranno l’opportunità di formare 10-12 team multidisciplinari, in cui sia presente la componente scientifica, tecnica, sociale e umanistica.

Ogni team definirà un’idea imprenditoriale innovativa, identificherà un modello di business e validerà l’idea in un ambiente protetto.

Oltre 50 mentor (esperti di settore, investitori, imprenditori, professori ed ex studenti di RomaTre che hanno fondato una propria startup) accompagneranno i team nella definizione dei principali aspetti dell’idea di business.

Il percorso si sviluppa in 8 incontri, nei mesi di Giugno, Luglio e Settembre 2018, incentrati su temi quali team building, customer discovery, business modelling, service and product development e pitching.

A Settembre, i team saranno pronti per presentare la startup di fronte a una platea di mentor, istituzioni, aziende, università ed esperti del settore. Una giuria interdisciplinare e rappresentativa dell’ecosistema startup italiano, selezionerà i migliori team per inserirli nel primo programma di incubazione Dock3Sprint.

Le candidature chiudono mercoledì 6 giugno 2018, se ti interessa clicca qui.