Trovare il lavoro dei propri sogni dovrebbe essere l’obiettivo lavorativo N.1 di ogni giovane sano di mente: considerato che le persone dedicano alla propria attività professionale una bella fetta del loro tempo e per un lungo periodo della vita, figurarsi se potranno mai essere felici nel portare avanti un’attività che non piace! Certo non è facile, la possibilità di poter scegliere è considerato spesso un privilegio, ma è un nostro diritto (e anche dovere) provarci e provarci con una certa convinzione. Mettendoci passione e creatività, come ha fatto la 26enne francese Alyzée Joy Montana.

Alyzée Joy Montana (d’ora in avanti solo Alyzée) ha sbaragliato 3mila candidati per ottenere il lavoro dei propri sogni presso Sailsquare,  piattaforma online per la prenotazione di vacanze in barca a vela, in cui ha assunto l’incarico di media crew, cioè farà reportage dalle barche di Sailsquare in tutti i mari del mondo per raccontare il mondo meraviglioso della vela.

Alyzée si definisce ‘venditrice di sogni’: quello che dovrà fare è raccontare le meraviglie di una vacanza in barca a vela nei luoghi più belli del mondo, dal Mediterraneo ai Caraibi, al sud-est asiatico,  con articoli, foto. video. Un lavoro davvero molto bello, soprattutto per una persona che adora viaggiare e adora raccontare, come appunto Alyzée, lo testimoniano anche le sue esperienze lavorative in giro per il mondo (vedi il suo profilo Linkedin).

Ma come ha fatto a distinguersi tra circa 3000 canidati che hanno partecipato alle selezioni di Sailsquare? In un articolo su Startupbusiness, Simone Marini, Ceo di Sailsquare dice “Quello che ci ha colpito maggiormente di Alyzée, oltre naturalmente alla sua creatività, è stato il modo con cui si è approcciata a noi, facendo trasparire da subito con la sua attitude, tutte quelle qualità, passione, motivazione, determinazione, che sono parte integrante e portante della nostra cultura aziendale e che, credo, dovrebbero esserlo di ogni startup”. L’ incarico che corrisponde a un contratto a tempo indeterminato, quindi per quanto possa sembrare troppo bello per essere vero, è un impiego vero e pieno in tutte le sue declinazioni. Alyzée alternerà le trasferte con momenti di lavoro per il montaggio e la pubblicazione dei video negli uffici della società che ha sede a Milano e una postazione presso StationF a Parigi.

Ci sono almeno 3 cose che possiamo imparare da Alyzée.

 

1 – Avere un sogno e non lasciarlo nel cassetto

Dice Alyzée in un post in cui presenta se stessa: “Oggi ho deciso di svegliarmi, pensare positivo, seguire i miei sogni ed essere pronta a conquistare il mondo. Perché sono sicura di una cosa: non appena inizi a perseguire un sogno, la tua vita si risveglia e tutto ha un significato. E oggi è il giorno, il giorno in cui farò la mia fortuna, il giorno in cui metterò tutto insieme: la mia forza, il mio coraggio e la mia perseveranza nel perseguire quell’idea, anche se il resto del mondo pensa che io sia pazza”.

Forza, coraggio, perseveranza, a dispetto di tutti, sono le armi necessarie per realizzare il proprio sogno. Ma prima ancora bisogna capire qual è il proprio sogno, (per Alyzée è viaggiare), e prendere la decisione di mettersi in azione concretamente, trasformare il sogno in un obiettivo, o una serie di obiettivi.

2 – Creatività e passione

Alyzée ha praticamente vinto con un video: certo anche con il suo background forgiato da master in comunicazione, esperienze da globetrotter, lingue parlate. Ma è sufficiente vedere l’irresistibile video che ha realizzato per candidarsi al lavoro (non ha mandato il curriculum) per capire ‘perché hanno preso proprio lei’. Per un lavoro diverso, si è presentata in modo diverso: per realizzare il video ha fatto sdraiare su una spiaggia tante persone in modo che formassero la scritta ‘Sailsquare – hire ME’, e ha ripreso tutto con il suo drone.

3 – Saper valorizzare le proprie capacità

Indubbiamente Alyzée Joy Montana ha una predisposizione naturale alla comunicazione e sa raccontare, e col suo racconto sa emozionare. Attitudini che ha coltivato con i suoi studi e nuove competenze tecniche, migliorato facendo esperienza e confrontandosi con diversi linguaggi (testi, video, fotografia, social), trovando anche una propria cifra attraverso l’utilizzo di un drone per riprese aeree.

Il video con il quale si è candidata mette in risalto queste sue capacità comunicative e tecniche ed è già la prova provata che ‘sa fare’ molto bene il lavoro per il quale si è candidata.