Crescere in Digitale, il progetto di formazione sulle competenze digitali che vede Google Italia partner del Ministero del lavoro,  riparte con l’obiettivo di formare gratuitamente centinaia di giovani e mettendo a disposizione 5.000 nuovi tirocini di 6 mesi rimborsati con 500 euro al mese, interamente erogati attraverso le risorse di Garanzia Giovani.Una formula di successo che ha già permesso dal 2015 a oggi di formare e avviare al lavoro 3.000 giovani, attraverso tirocini retribuiti in altrettante imprese del territorio. Ecco come funziona.

Crescere in Digitale è il progetto promosso all’interno di Garanzia Giovani dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e attuato da ANPAL in partnership con Unioncamere e Google Italia, avviato nel 2015 con una formula che mette insieme e-learning e tirocinio in azienda. Una modalità che ha dimostrato di essere vincente se, come afferma Google Italia, 3mila giovani hanno potuto essere formati e avviati al lavoro.

La carenza di competenze digitali è un grande problema oggigiorno nelle aziende di ogni settore industriale: la trasformazione digitale e l’industria 4.o hanno non solo reso centrali le figure professionali di tipo informatico e fatto nascere nuovi profili, ma anche evidenziato che una buona dose di digital skill è necessaria per qualsisi tipo di funzione lavorativa e professionalità, abbiamo visto come anche fare l’avvocato o il medico richiedano capacità digitali.

Purtroppo, il gap che si è creato tra le competenze ricercate dalle aziende e quelle effettivamente possedute dai giovani anche laureati, rende oggi fondamentale che si guardi al di là della formazione accademica/scolastica, spesso insufficiente. Siamo nell’era della formazione continua, cosa che vale anche per chi è già entrato nel mondo del lavoro, poichè la trasformazione digitale stessa è continua e molto veloce, di conseguenza tecnologie e strumenti di lavoro digitale cambiano molto spesso e un professionista che intenda trovare e mantenere un lavoro, così come fare carriera, deve rimanere costantemente aggiornato.

Per tornare a Crescere in Digitale, la piattaforma realizzata da Google Italia è concepita per la formazione online, permette infatti di acceder a 50 ore di corsi cui segue un esame finale e laboratori di gruppo sul territorio. I corsi toccano i principali temi legati all’uso del digitale per le imprese: costruzione di un sito web e mobile, utilizzo delle mappe digitali, social network e pubblicità online. A partire da quest’anno, inoltre, i corsi verranno aggiornati sui temi di Industria 4.0 e sulla sicurezza online, con un’introduzione ad argomenti innovativi come il machine learning e il cloud. Per andare incontro alle esigenze specifiche di ciascuna azienda, inoltre, è previsto un modulo che permetterà di valutare la presenza online e le opportunità di crescita caso per caso.

Sul suo blog Google Italia fornisce alcuni esempi di giovani che hanno trovato lavoro con il primo ‘round’ di Crescere in Digitale: A Napoli, Martina Perrucci è stata assunta a tempo indeterminato da Flexitab, azienda di equipaggiamento nautico, in cui si occupa di e-commerce e della strategia di comunicazione online. A Roma, Cristina Nicosia lavora a Lux Made In, startup del distretto della gioielleria Made in Italy, per cui segue i social media, l’ottimizzazione sui motori di ricerca e l’analisi dei dati online. A Cantù (CO), dopo il tirocinio di Crescere in Digitale Federica Forcolin si occupa del sito web e della promozione online per il produttore Nespoli Group.

Il piano del corso Crescere in Digitale

Il progetto adesso riparte: 50 ore di lezione, 17 capitoli, 82 moduli, test finale. Obiettivo formare 5mila giovani in 3 anni e avviarli al lavoro con tirocini in aziende dei territori che saranno rimborsati con 500 euro al mese.

Ecco i temi che si affronteranno nel corso online, a cui è già possibile iscriversi (previa iscrizione a Garanzia Giovani, il Piano europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile) .

  • Comprendere l’economia di Internet
  • Acquisire le competenze digitali di base
  • Imparare a utilizzare le principali piattaforme digitali
  • Imparare a gestire la presenza online di un’impresa

Si approfondiranno anche temi come la relazione con l’azienda e come capire il suo livello di digitalizzazione; l’infrastruttura cloud e i benefici per le aziende; il social media management; la SEM e la promozione video; le metriche per valutare l’efficacia di campagne di promozione online; l’e-commerce; l’export; il settore turistico; come creare la propria impresa nel web.

Maggiori info su questa pagina.

A chi è rivolta questa formazione?

Praticamente a tutti i giovani NEET (non studi e non lavori) tra i 16 e 29 anni, quindi non richiede particolari conoscenze di base. Non ci sono prerequisiti particolari: è sufficiente che tu sia iscritto a Garanzia Giovani.

Non è richiesta alcuna preparazione specifica per iniziare il corso online, le lezioni sono pensate per aiutarti a sviluppare competenze digitali in maniera progressiva, attraverso video e materiali di approfondimento.