Eccoci qui, anche la Gara lanciata da Generali sulla nostra piattaforma, ha avuto il suo gran finale e sono stati proclamati i vincitori, tre studenti – Marco Penzo, Rosanna Bellomo, Jacopo Baldini – a cui sono andati i premi in danaro previsti e ulteriori benefit che contribuiranno ad arricchire la loro esperienza.

Ecco chi sono i super eroi della Gara Generali ‘La tua idea per l’assicurazione del futuro’.

1° classificato Marco Penzo, studente di Filologia Moderna presso l’Università degli studi di Padova – premiato da David Cis, Chief Operating Officer di Generali Italia. Marco si è aggiudicato 1000 euro.

 

2° classificata Rosanna Bellomo: studentessa di Medicina Veterinaria presso l’Università degli studi di Bari – premiata da Fabio Oggioni, Responsabile IT architettura, innovazione e sinistri di Generali Italia.  Rosanna ha vinto il premio da 300 euro.

 

3° classificato Jacopo Baldini: laureato in Informatica Umanistica presso l’Università degli studi di Pisa – premiato da Ivano Bosisio, Head of Operational Excellence e Head of Procurement di Generali Italia. A Jacopo il premio da 200 euro.

 

Attraverso la Gara, Generali intendeva coinvolgere il mondo degli studenti universitari nell’individuazione di nuovi strumenti, modalità e servizi innovativi per rendere un’eccellente customer experience e migliorare l’interazione, l’engagement e il dialogo fra cliente e agente. La Gara era stata lanciata in parallelo a un’altra iniziativa Generali dedicata ai propri dipendenti, l’hackathon  “Semplifichiamo – Appassionati di Semplicità”.

Infatti, a selezionare le tre proposte vincitrici è stata una giuria ad hoc, costituita dai partecipanti dell’Hackathon e dai componenti dell’Innovation Leadership Team di Generali Italia. Oltre ad un premio in denaro, per i vincitori (che hanno partecipato e presentato le proprie proposte al team Generali nel corso di un evento ad hoc) si apriranno le porte del laboratorio Home Insurance di Generali Italia: i vincitori sono stati, infatti, invitati per una giornata formativa nelle “Stanze del lavoro” della Compagnia per osservare da vicino come si opera e come si fa innovazione in Generali Italia.

La Gara era stata lanciata il 10 febbraio scorso e dava un solo mese di tempo per candidarsi con il proprio lavoro, ma nonostante questo ha raccolto ben 33 proposte tra le quali sono state individuate le 10 migliori (che hanno tutte avuto un rimborso di 100 euro) e poi le tre vincitrici assolute. Soddisfazione quindi anche per Generali, che ha già da alcuni anni avviato processi di innovazione diretti sia all’interno della propria organizzazione, che all’esterno, per attirare giovani talenti e nuove idee.

“L’innovazione è uno dei pilastri della strategia di Generali. E già da due anni abbiamo avviato un percorso improntato all’introduzione di nuovi metodi e strumenti che consentano a Generali di essere unica, distintiva, e di offrire ai propri clienti e agenti un servizio eccellente”, ha commentato Ivano Bosisio, Head of Operational Excellence e Head of Procurement di Generali Italia.

“In quest’ottica – gli ha fatto eco Fabio Oggioni, Responsabile IT architettura, innovazione e sinistri di Generali Italia – ci siamo mossi su due fronti: da un lato, grazie a un team di senior manager (chiamato Innovation Leadership Team), abbiamo avviato un processo di creazione di prototipi su tematiche innovative; dall’altro lato, stiamo lavorando per promuovere, coltivare e diffondere la cultura dell’innovazione. Ciò sia tramite iniziative come la Call4Ideas e Hackathon, sia attraverso la predisposizione di spazi dedicati all’innovazione”.

Il mondo assicurativo è in grande fermento e attira le attenzioni di molti giovani, come ci confermano anche le nostre Gare. Ed è un settore in cui i lavori più richiesti sono oggi legati alle competenze digitali. Nel video qui di seguito, realizzato qualche mese fa, ne avevamo parlato con Marina Collautti, Head of Employer Branding, Recruiting and Mobility di Generali.