Lavorare per l’ Europa può significare sia lavorare per un’istituzione pubblica o per una realtà aziendale europea. E’ il sogno di molti studenti universitari, ma come si fa a realizzarlo? Le strade sono diverse, una di queste è rispondere ai bandi per cominciare da uno stage. Ecco quelli aperti in questo momento.

Lavorare per l’Unione europea

Secondo le fonti ufficiali, le istituzioni dell’Unione europea danno lavoro a più di 40 mila cittadini dei 28 paesi membri. L’Ufficio europeo di selezione del personale che si chiama EPSO, organizza periodicamente concorsi pubblici per selezionare il personale per posti a tempo determinato e indeterminato, ed è dunque il suo sito il primo punto di partenza per chi vuole reperire informazioni su come lavorare nelle istituzioni europee, quali opportunità ci sono, i concorsi aperti e come prepararsi per affrontarli. Dice il sito:

“Le istituzioni dell’Unione europea offrono una carriera internazionale alle persone ambiziose e capaci. Venendo a lavorare con noi, farai il primo passo di una lunga carriera che potrebbe portarti a raggiungere qualsiasi meta che tu ti proponga. Nella tua sede nel cuore dell’Europa beneficerai di un ambiente internazionale dinamico e ti vedrai attribuire reali responsabilità fin dal tuo primo giorno. Siamo al servizio di 500 milioni di persone in 28 paesi: immagina quale potrebbe essere l’eccezionale portata delle tue attività e quante possibilità avrai di cambiare le cose concretamente e durevolmente.”

Scarica questa brochure per scoprire le opportunità di carriera nell’Unione europea.

europaTra i settori maggiormente ricchi di opportunità quelli legati all’IT e alla comunicazione, agli studi giuridici, economici  e linguistici.

Una delle strade che permettono di piantare una prima bandierina all’interno di un organismo europeo è fare uno stage o tirocinio.

Per esempio, in questo momento ci sono oltre 300 posti a disposizione, pagati oltre 1100 euro al mese, presso il Comitato economico e sociale europeo e i tirocini Schuman al Parlamento europeo, come riporta Repubblica degli Stagisti.

Il bando del Comitato economico e sociale europeo (European economic and social committee) con sede a Bruxelles, scade il prossimo 30 settembre e mette a disposizione circa 50 posti per tirocini “di lunga durata” (cinque mesi), rivolti a giovani laureati con qualifiche o conoscenze nei settori di competenza dell’organismo. Per i selezionati di questa tornata il tirocinio comincerà il 16 febbraio e terminerà il 15 luglio 2017. La borsa di studio ammonta a circa 1120 euro mensili. Guarda il video per capire meglio come funzionano i tirocini.

I tirocini Schuman sono per titolari di diplomi universitari con una borsa mensile che per il 2016 ammonta a 1.252,26 euro, più pagamento forfettario delle spese di viaggio e rimborso per le missioni, da svolgere presso il Segretariato generale del Parlamento europeo. I posti sono distribuiti tra Bruxelles, Lussemburgo e gli Uffici d’informazione presso gli stati membri.

Sebbene qui il termine ultimo per iscriversi sia il 15 ottobre, gli organizzatori consigliano di non attendere questa data, per evitare la saturazione del sistema, a fronte della sempre elevata partecipazione al bando. Per i selezionati di questa tornata il tirocinio durerà dal 1° marzo al 31 luglio.

Maggiori informazioni su Repubblica degli Stagisti.

In questo sito trovi l’elenco di tutte le istituzioni dell’Unione che offrono tirocini, con relativi riferimenti per potersi candidare: dalla Banca Centrale Europea, al Comitato delle regioni, dal Mediatore europeo al Parlamento, dalla Corte di Giustizia alla Corte dei Conti.

Altre opportunità per lavorare in Europa

Il sito Scambieuropei.info offre molte informazioni relative a stage e tirocini in Europa, siano essi all’interno di istituzioni pubbliche che di aziende private.

Per esempio, vuoi fare uno stage di giornalismo alla CNN di Londra? C’è un bando aperto, per laureati in giornalismo e Scienze della Comunicazione, che scade il 1 novembre.

Vuoi lavorare nelle energie rinnovabili? WindEurope a Bruxelles offre continuamente diverse opportunità di stage vari ambiti per studenti universitari e delle scuole superiori che hanno bisogno di esperienza di lavoro per completare i loro corsi. Sempre in ambito di rinnovabili, potresti trovare interessante anche andare in Germania o Paesi Arabi per il tuo stage

Ti interessa un’esperienza nel mondo della comunicazione e hai già le valige in mano? La European Newspaper Publishers’ Association (ENPA), con sede a Bruxelles, è alla ricerca di uno stagista in comunicazione per 6 mesi, a partire da ottobre.