Il sito Entrepreneur mette insieme 55 idee di business tra le più varie, caratterizzate dal fatto di poter essere messe in piedi con un minimo investimento. Un modo per dimostrare quante possibilità e opportunità esistono per chi ha intraprendenza, spirito imprenditoriale e sa osservare le esigenze che emergono nella nostre città.

Si va da riparatore di bicicletta al consulente, dal maestro di golf al ghost writer, dal wedding planner ai servizi di rimozione dei graffiti: nell’articolo di Entrepreneur ci sono svariate idee di attività lavorative che possono essere fatte partire con un minimo investimento economico, ma sempre a patto che ci siano le competenze specifiche necessarie per farle.

Abbiamo selezionato quelli più interessanti per la nostra community di studenti universitari, e che anche nel panorama italiano sono in espansione:

  • Specialista del business plan – Offrire un servizio di redazione del business plan modulare che può comprendere  ricerche di mercato, la narrazione business plan e il bilancio. Costruisci il servizio (e la relativa tariffa)  in base a quello che il cliente richiede, e poi offri eventualmente altri servizi add-on.  Ti serve avere competenza specifica, e qualche esempio e cliente da esibire: puoi trovare i primi clienti offrendo loro di fare un business plan del tutto gratuito, cominci dal cugino che ha un negozio, l’amico di famiglia che ha un’azienda, o rivolgiti al commercialista di famiglia offrendoti come collaboratore ad hoc per i business plan. Ti serve una partita iva.
  • Riparatore di computer (e di elettronica in generale)- Molto richiesto. E’ necessario conoscere sia l’hardware che i principali tipi di software che gli utenti usano – elaborazione di testi, foto editing,  fogli di calcolo,  progettazione e, soprattutto, di software di sicurezza. Serve anche familiarità con tutti gli ISP (Internet Service Provider) disponibili nella zona del mercato si prevede di coprire. Bisogna presentare se stessi come il guru che può soddisfare le esigenze degli utenti di personal computer, la piccola impresa o una società più grande. Ti serve una partita iva. Puoi fare anche il trainer.
  • ConsulenteSi può essere consulenti in molti settori, ma  è necessario disporre di una forte expertise in un campo specifico.
  • Servizi editoriali – dal ghost writing, al book writing su commissione, alla produzione di contenuti per il web, lavorare nei servizi editoriali oggi è una prospettiva in espansione. Ovviamente deve piacerti scrivere e devi saper scrivere, modulando anche lo stile e il linguaggio in base a ciò che ti è stato richiesto di fare. Ti serve partita iva, e se scrivi per il web ti servono competenze SEO.
  • Designer/Grafico –  per il web ma anche per la carta stampata.
  • Web DeveloperCosa fa esattamente questo professionista lo abbiamo raccontato qui.

Vuoi avere altri spunti? Leggi l’articolo originale.