Ecco il servizio RAI del TG1 sull’evento del 15/02 in cui University2Business ha presentato i risultati della ricerca “Il futuro è oggi: sei pronto?”.

E parliamo ora di professioni digitali, perché secondo una ricerca presentata Milano gli studenti universitari sanno usare internet ma solo una minoranza dimostra di avere competenze avanzate sulle tecnologie digitali applicate al business. Gianpiero Scarpati: usare internet e i social media come opportunità di lavoro. 
 
Per gli studenti universitari italiani è un’occasione da sfruttare, ma la strada da fare è ancora lunga. Praticamente il 100% di chi frequenta l’università naviga sulla rete ma solo uno studente su 5 ha già un blog una pagina facebook un canale Youtube.
 
E solo uno su quattro dimostra conoscenze teoriche avanzate in merito alle tecnologie digitali. Sono alcuni risultati di una ricerca effettuata da professionisti del settore condotta su un campione di studenti italiani. La ricerca mette in evidenza che c’è tutto sommato un drappello di studenti universitari che ha capito l’importanza per il loro futuro proprio di conoscere il business digitale e di avere anche un approccio imprenditoriale purtroppo questo drappello è abbastanza limitato, stiamo parlando di meno del 20% degli studenti.
 
Eppure le conoscenze informatiche e digitali sono già diventate fondamentali per l’ingresso nel mondo del lavoro. Vanno meglio però le competenze nello sviluppo di software. Oltre il 20% degli studenti sta imparando a farlo, anche se la metà di loro lo ha imparato autonomamente e non all’università. 
 
“Purtroppo tutto il nostro impianto scolastico sebbene di alta qualità e oggi troppo teorico e soprattutto troppo lontano dal mondo delle imprese. Dobbiamo lavorare fin dalla scuola primaria perché questo gap diminuisca perché ci siano più possibilità per i giovani e per le imprese di incontrarsi e quindi poi di sviluppare capacità innovative”.