Quali sono le tendenze tecnologiche da tener d’occhio nei prossimi mesi, che potrebbero riservare interessanti sorprese? Eccone alcune:

  • Oggetti intelligenti: l’internet of things metterà a disposizione sempre più oggetti smart che popoleranno le nostre case e saranno in grado di comunicare tra loro e con noi. Questi oggetti saranno inoltre in grado di raccogliere ingenti quantità di dati sulla nostra vita e sulle nostre abitudini, per arrivare a formulare dei consigli personalizzati.
  • Intelligenza artificiale: Siri, Cortana, Google Now saranno sempre più presenti nella nostra vita quotidiana e saranno connessi agli oggetti intelligenti presenti nelle nostre abitazioni. Potranno inoltre essere in comunicazione con le nostre auto e ci faranno da assistenti personali 24 ore al giorno.
  • Nuovi materiali: smartphone, dispositivi indossabili e oggetti di elettronica di consumo saranno creati con materiali sempre più resistenti, come ad esempio termoplastiche ecologiche. In forma sperimentale potrebbero comparire i primi processori ultrasottili e veloci al graffene.
  • Robot e umanoidi: nel corso del 2016 entreranno in commercio i primi robot in grado di assistere la vita famigliare e di lavorare negli uffici col ruolo, ad esempio, di receptionist.
  • Realtà virtuale: nei prossimi mesi sarà, probabilmente, possibile acquistare i primi device che ci permetteranno di entrare, muoverci e divertirci in un mondo digitale.
  • Droni: potrebbe essere questo l’anno di debutto dei primi droni posti, o, quantomeno, sarà l’anno in cui si diffonderanno giocattoli volanti e droni di grandi dimensioni, in grado, addirittura, di trasportare una persona.

 

Articolo tratto da “9 tecnologie da tener d’occhio nel 2016” di Focus.