Abbiamo già parlato dei Millennials, descrivendo le principali caratteristiche che distinguono questa generazione. Oggi parliamo del loro punto di vista sul mondo del lavoro.

Ambizione verso un posto fisso? No, grazie! I Millennials dichiarano di prediligere il lavoro indipendente, che consenta loro di gestire in maniera autonoma il proprio tempo e i propri ambienti di lavoro.

Per la maggior parte di coloro che appartengono a questa generazione il rispetto dei propri valori etici e morali è prioritario nella scelta del lavoro, fino al punto di rifiutare determinati incarichi se contrastanti con ciò in cui credono.

I Millennials concepiscono il lavoro come un modo per potersi realizzare come esseri umani e come persone, prima ancora che come professionisti. È proprio questa la filosofia di vita, lavorativa e personale, che caratterizza l’approccio utilizzato dalla generazione 1980 – 2000.

 

Scopri maggiori informazioni sui risultati della ricerca condotta da Deloitte sulla generazione dei Millennials nell’articolo “Codice etico e vita privata più importanti del posto fisso. Il lavoro visto dai Millennial” di Corriere.it.