L’Italia, come tanti altri Paesi, sta affrontando un periodo di profonde trasformazioni, che hanno toccato, tra le altre cose, il mondo del lavoro. Questo ha portato, inevitabilmente, ad un cambiamento della mentalità e delle aspettative dei lavoratori.

L’indagine sugli orientamenti verso il lavoro condotta da Community Media Research, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, per La Stampa, offre risultati meno scontati rispetto alle rappresentazioni offerte dai media.

 

Ciò che emerge è che, potendo scegliere, due terzi degli italiani preferirebbero un lavoro che offra possibilità di crescita professionale e di reddito, mentre solo il restante 30,2% rinuncerebbe alle possibilità di carriera pur di avere un posto fisso. Questi dati sottolineano che, per la maggioranza della popolazione, il lavoro è immaginato più come un “percorso”, piuttosto che come un punto di arrivo.

 

Per maggiori approfondimenti, consulta qui l’articolo de La Stampa.