Questa settimana sulla piattaforma di Economy Up si parla proprio di noi! In particolare è stata descritta l’esperienza di Michele Fenu, uno studente che fa parte della community di U2B, che ha partecipato e vinto la gara recentemente indetta da Lufthansa attraverso la nostra piattaforma.


L’obiettivo della gara era quello di realizzare un video in motion graphics per promuovere la nuova campagna pubblicitaria della compagnia aerea per rilanciare il programma di fidelizzazione per i propri clienti business.

La gara è stato davvero un grande successo! I partecipanti sono stati tutti molto soddisfatti e anche l’azienda stessa che ha indetto la gara si è dichiarata entusiasta dei risultati, definendo la piattaforma di U2B una fonte valida ed insolita da cui attingere innovatività e talento.

Per render partecipi tutti voi del grande successo della gara di Lufthansa, abbiamo deciso di riportarvi le testimonianze dei due studenti premiati: Michele Fenu e Saverio Genovese.

“Era la mia prima esperienza sulla piattaforma di U2B, stavo tenendo d’occhio le gare già da tempo e quando ho visto quella di Lufthansa mi sono deciso a provarci! – dice Michele, aggiungendo – Sono molto soddisfatto di aver partecipato. Al di là del risultato positivo è stata l’occasione per mettermi alla prova su un progetto importante, con una grande realtà aziendale e credo che alla fine sia venuto fuori un bel lavoro”. Michele continua dicendo “Rifarei certamente un’esperienza simile e la consiglio anche agli altri studenti della community di U2B. Trovo che in generale sia un modo per porsi degli obiettivi da raggiungere e provare a sviluppare qualcosa di concreto e creativo, se poi si vince qualcosa tanto meglio!”.

Anche Saverio si è dichiarato molto soddisfatto dall’esperienza fatta attraverso la gara di Lufthansa, sostiene che sia stata un’opportunità utile ed altamente formativa, che gli ha permesso di liberare la propria creatività e di divertirsi seppur collaborando con una grande azienda. Ci ha riferito: “Il meccanismo di gara mi è sembrato molto semplice e corretto. Essendo tutto on-line ho avuto la possibilità di accedere sempre ed ovunque al mio profilo sulla piattaforma di U2B e alla pagina della gara con tutte le informazioni necessarie; inoltre il caricamento del lavoro finale è stato facile e non ha lasciato spazio a dubbi. Mi è piaciuto anche il supporto umano che ho avuto durante tutte le fasi della gara e non solo, trovando sempre disponibilità e cortesia. In generale, è stato molto stimolante per me, capire come lavora l’azienda e quali sono le sue aspettative. Rispetto a un lavoro puramente didattico, lontano da un’applicazione reale, sviluppare un progetto per un’azienda, mi ha reso consapevole di quale potesse essere lo standard qualitativo richiesto per un lavoro professionale. Non era la prima volta che partecipavo ad una gara di U2B e posso dire che ripeterei l’esperienza, e consiglio anche ai miei colleghi universitari di farlo. Innanzitutto il meccanismo è veramente semplice e non pone problemi di alcun tipo. Al di là del risultato finale è un buon modo per entrare in contatto con il mondo del lavoro e uno stimolo a dare il meglio di sé”.

Ci auguriamo che la testimonianza di questi due studenti della community di U2B vi abbiano trasmesso valore e desiderio di mettervi anche voi alla prova partecipando alle nostre gare.