Il blog

keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Competenze digitali

5 dicembre 2017

L’albero genealogico delle nuove professioni digitali

La trasformazione del mondo del lavoro e la nascita di nuove professioni digitali pone anche il problema di una terminologia univoca che, almeno in ambito europeo, sia in grado di identificare le molteplici attività professionali che permettano una qualificazione e riconoscibilità delle professioni. Un aspetto molto importante sotto molti profili, ad esempio per facilitare l’incontro tra domanda e offerta, per migliorare la formazione, ai fini contrattualistici in ambito pubblico e privato, e anche per la tutela dei nuovi lavoratori. L’AgID ha elaborato un albero genealogico delle nuove professioni.

Leggi tutto

1 dicembre 2017

Hai 9 settimane per diventare un web developer, ecco il corso Le Wagon

E’ stato recensito come il miglior ‘bootcamp’ di coding in circolazione,  si chiama Le Wagon e sta arrivando anche a Milano. Un programma intensivo che in 9 settimane permette di acquisire le competenze necessarie per diventare un web developer con una prepaprazione a 360°: dalla programmazione back-end e front-end alla realizzazione di un’app. Il corso è a pagamento, ma la bella notizia è che ci sono 10 borse di studio messe a disposizione da Startup Grind Milano.

Leggi tutto

29 novembre 2017

Classifiche delle Università: su digital skill la migliore è l’israeliana Technion

Le classifiche delle Università migliori del mondo sono diffuse e oramai sembrerebbero non rivelare molte sorprese, ci sono nomi incontrastati ai primi posti come il Mit, Stanford, Oxford, Caltech, Cambridge. D’altro canto le classifiche si fanno prendendo in esame una selezione di indicatori o metriche, quindi i ranking possono anche discostarsi tra loro. Una recente classifica del THE ha pensato di verificare quali atenei garantiscono migliori risultati in termini di ‘occupazione’ nella attuale economia 4.0 e ha scoperto che la migliore Università al mondo nella formazione di digital skill è israeliana.

Leggi tutto

Imprenditorialita

12 dicembre 2017

Daniele Ratti (Fatture in Cloud): come ho fatto ad arrivare al successo

17 agosto 2013. E’ il giorno in cui Daniele Ratti, studente alla Facoltà di Ingegneria all’Università di Bergamo, scrive la prima riga di codice di quella che diventerà la prima versione beta di Fatture in Cloud, applicazione che lo porterà in meno di due anni a essere una delle startup italiane con più veloce crescita, più veloce exit e con uno dei più giovani fondatori. Ecco la storia e i consigli di Daniele, che sarà con noi all’evento di U2B ‘Il Futuro è oggi: sei pronto?’ il prossimo 15 dicembre a Milano. Il suo segreto? Provarci sempre, partire dai bisogni, cogliere le opportnità della digitalizzazione.

Leggi tutto

7 dicembre 2017

Startup fondate da studenti: Nicolò Briante ci racconta la missione D-Heart

Oltre 17 milioni di persone nel mondo muoiono ogni anno per problemi cardiovascolari (infarti e altri attacchi di cuore), rappresentando il 31% delle morti complessive. Oltre tre quarti di tali morti si verificano nei Paesi in via di sviluppo, cioè in quelli con un livello di reddito pro-capite molto basso e spesso privi di strutture sanitarie diffuse e accessibili. Le persone che convivono con problemi cardiaci cronici sono oltre 5 milioni solo in Italia. In questo contesto, una giovane azienda italiana a vocazione sociale  ha ideato una soluzione innovativa che può salvare la vita a milioni di persone. Si chiama D-Heart e uno dei suoi fondatori, Nicolò Briante, ci ha raccontato l’avventura di questa startup, di cui parlerà anche il prossimo 15 dicembre a Milano.

Leggi tutto

30 novembre 2017

Startup fondate da studenti: scopriamo WiPark con la fondatrice Giulia Pagnozzi

Oggi parliamo della startup WiPark, fondata da Giulia Pagnozzi, milanese, 24 anni, diplomata in America e oggi laureanda in giurisprudenza, che abbiamo intervistato. Come si intusce dal nome si tratta di un’app che aiuta a trovare parcheggio, e ci sono diversi motivi per cui ci interessa farvela conoscere, il primo dei quali è che la fondatrice stessa sarà con noi all’evento del 15 dicembre! Grande Giulia che ha accettato di condividere con tutti quelli che parteciperanno all’evento la sua storia imprenditoriale appena cominciata, ma decisamente già indirizzata sulla buona strada.

Leggi tutto

Ricerca del lavoro

5 dicembre 2017

Besourcer, la piattaforma per lavoratori digitali che si ispira a Rubik

Non cambiano solo le professioni, cambia il modo lavorare: abbiamo già parlato di come sia sempre più normale affittare un desk in un co-working anzichè un ufficio; di come oggi sia possibile per un professionista digitale abbattere, grazie alle nuove tecnologie, le barriere geografiche e vivere dove preferisce e non nella sede del proprio ‘datore di lavoro’; di come le stesse aziende promuovano sempre più lo smart working. Oggi ti parliamo di una nuova piattaforma che si chiama Besourcer e che vuole dare una risposta ai tre temi fondamentali del mondo del lavoro: formazione, ricerca del lavoro, viaggio.

Continue Reading

16 novembre 2017

Colloquio di lavoro, stendili con il metodo STRONG

C’è un libro scritto da un esperto mondiale di pitching, Oren Klaff, che si intitola ‘Pitch anything, la presentazione perfetta’. E’ praticamente un manuale, basato sull’applicazione del metodo STRONG,  che spiega come fare una presentazione efficace di qualsiasi cosa, dal presentare un progetto a potenziali finanziatori, cercare di conquistare un nuovo cliente o chiedere un aumento di stipendio. In teoria è un manuale di marketing e vendita, ma abbiamo provato ad applicarlo alla presentazione di se stessi in un colloquio di lavoro.

Continue Reading

27 ottobre 2017

Quanti lavori ucciderà l’Intelligenza Artificiale?

Nel 1950 lo scienziato Alan Turing concepisce il concetto di Intelligenza Artificiale:  una macchina è intelligente quando è in grado di far credere a un uomo di essere umana. Un concetto certamente visionario all’epoca, ma che oggi comincia a trovare conferma, grazie a uno sviluppo esponenziale dell’Intelligenza Artificiale negli ultimi anni che permette sempre maggiore automazione, trasformando, minacciando il mondo del lavoro. Nei prossimi 5-10 anni l’Intelligenza Artificiale metterà a rischio almeno 10 milioni di posti di lavoro, più di quanti sono stati cancellati negli Stati Uniti dalla crisi economica del 2007-2010.

Continue Reading

Vita universitaria

20 ottobre 2017

Camere per studenti, le città più care Milano e Roma, impennata prezzi a Genova

Studiare costa: la fatica sui libri è quella di sempre, ma il peso economico cresce, specialmente se si vuole studiare al Nord. Secondo un’indagine di Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nella locazione con 350 agenzie, il costo medio dei posti letto nelle città universitarie italiane è di 234 euro ed cresciuto nell’ultimo anno del 4%, specie le stanze singole (+5%). Impennata del costo dei posti letto a Genova (+29%) e incrementi a 2 cifre anche Bologna e Torino (+11% ciascuna). Cali più significativi si sono registrati a Catania (-17%), Perugia (-11%),  Palermo (-10%) e anche a Roma (-10%).

Leggi tutto

12 ottobre 2017

Generazione Erasmus, cittadini d’Europa

Erasmus quest’anno compie 30 anni. Certamente è stata una delle iniziative comunitarie più riuscite nella maturazione di un sentimento di appartenenza all’Europa, un’iniziativa che ha dato vita a una ‘generazione Erasmus’ composta da oltre 9 milioni di persone unite da una visione comune del vecchio continente: un’Unione Europea solida, costruita attorno ad un progetto politico e a valori condivisi più che sui temi della finanza e dell’economia. A certificarlo è uno studio coordinato da un gruppo di ricercatori dell’Università di Bologna che ha coinvolto oltre diecimila adolescenti e giovani adulti di otto nazioni europee.

Leggi tutto

5 ottobre 2017

Alla Sapienza di Roma i laureati più sexy del 21° secolo, i data scientist

Se già 7 anni fa l’Harvard Business Review definiva la professione del data scientist più sexy del 21° secolo, siamo autorizzati a traslare in patria il concetto e dire che la Sapienza sta diplomare i suoi primi ‘sexy laureati’, quelli in data science. Questa disciplina ha un grande futuro: i maghi dei dati, i cervelloni, sono tra i professionisti oggi più richiesti e lo saranno sempre di più. Diverse Università si stanno attivando, ma la Sapienza di Roma è la prima a consegnare diplomi nel corso di laurea magistrale in Data Science, che avverrà proprio domani nel corso del simposio “DataScience@Sapienza” .

Leggi tutto

Get inspired

12 dicembre 2017

Daniele Ratti (Fatture in Cloud): come ho fatto ad arrivare al successo

17 agosto 2013. E’ il giorno in cui Daniele Ratti, studente alla Facoltà di Ingegneria all’Università di Bergamo, scrive la prima riga di codice di quella che diventerà la prima versione beta di Fatture in Cloud, applicazione che lo porterà in meno di due anni a essere una delle startup italiane con più veloce crescita, più veloce exit e con uno dei più giovani fondatori. Ecco la storia e i consigli di Daniele, che sarà con noi all’evento di U2B ‘Il Futuro è oggi: sei pronto?’ il prossimo 15 dicembre a Milano. Il suo segreto? Provarci sempre, partire dai bisogni, cogliere le opportnità della digitalizzazione.

Leggi tutto

12 dicembre 2017

Se ti interessa fare l’artigiano 4.0, devi guardare questo video

Ricami dotati di sensori che percepiscono il movimento dei muscoli, piattaforme per stampare maglioni in 3D o fabbricare mobili personalizzati.  Design, moda, artigianato, si stanno evolvendo abbracciando le tecnologie digitali, trasformando anche le professioni ad essi collegate. Chi è  l’artigiano 4.0?  Può aiutarci a capirlo, il video dell’intervento realizzato a Milano lo scorso ottobre al Meet The Media Guru di Annie Warburton, direttore creativo del Crafts Council, l’istituzione britannica che sostiene, studia e promuove il lavoro dei nuovi artigiani del Regno Unito attraverso mostre, rassegne, percorsi di formazione e progetti di ricerca. Una persona speciale che ritiene il  ‘saper fare artigiano’ e la creatività propulsori d’innovazione.

Leggi tutto

22 novembre 2017

Come lavorano i Millennials, tra smart working e creatività

Bruno Iafelice è il Ceo di TVLP Silicon Valley Institute of Technology Entrepreneurship, organizzazione che si occupa di diffondere il ‘Silicon Valley mindset’, cioè la cultura imprenditoriale della Silicon Valley attraverso corsi per universitari, neolaureati, imprenditori, innovatori. Trascorre la sua vita a cavallo tra Bologna e San Francisco, e da questo osservatorio particolare vede differenze e cambiamenti nel mondo del lavoro, ecco cosa ci ha raccontato. (Grazie Bruno per il tuo contributo!)

Leggi tutto
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

close
Leggi la nostra cookie policy