Abbiamo raccolto in una infografica i dati relativi a differenze tra universitari maschi e femmine emersi dalla nostra ricerca ‘Il futuro è oggi:  sei pronto? ‘ seconda edizione. Il gap tra i due sessi è evidente, d’altro canto è fatto noto (mai sentito parlare della questione Stem e donne?), e non solo per il contesto italiano, che l’universo femminile sia meno presente in ambiti scientifici, tecnologici e imprenditoriali.

Il gender gap esiste nel mondo del lavoro ed è un tema ormai entrato nelle agende e nelle questioni da risolvere per governi, organizzazioni internazionali, aziende. In un mondo che a livello lavorativo è sempre più massicciamente proiettato verso la digitalizzazione e l’industria 4.0 , il problema potrebbe addirittura peggiorare, avvertiva alcuni mesi fa il World Economic Forum che ha realizzato  il Gender Gap Report, una fotografia sull’attuale stato delle cose e sui pericoli incombenti, raccomandando di  accelerare il processo di riduzione delle disuguaglianze di genere, altrimenti si corre il rischio che nell’epoca della quarta rivoluzione industriale possa addirittura aumentare. Un’iniziativa in tal senso può essere considerata quella di Vodafone, che abbiamo recentemente segnalato, chiamata F-LANE, il primo programma di accelerazione in Europa dedicato a tutte le startup create dalle donne per le donne, con l’obiettivo di migliorare la loro vita attraverso la tecnologia. Tra le grandi aziende anche Microsoft è molto impegnata su questo fronte a livello internazionale, per esempio con l‘iniziativa Youth Spark, che nello specifico italiano prende il nome di ‘Nuvola rosa’, di cui ci aveva parlato Bianca del Genio, LCA Lead Italy Microsoft, in questo video.

Anche noi di U2B vogliamo nel nostro piccolo dare un contributo per colmare il gender gap e stiamo lavorando a dei nuovi progetti con alcuni dei nostri partner. Intanto abbiamo provveduto a fotografare il livello di gender gap dal quale si parte nel contesto dei giovani italiani, riassunti dall’infografica qui di seguito, i cui dati sono il risultato dell’indagine che abbiamo condotto lo scorso anno tra gli studenti universitari.

La survey per la prossima ricerca è già cominciata – puoi partecipare anche tu cliccando qui – e chissà che non ci riservi qualche positiva novità in relazione al gender gap. Ragazze fatevi sotto, se pensate di avere competenze tecnologiche e imprenditoriali alla pari o migliori dei colleghi maschi, non fate mancare il vostro contributo nella compilazione della nostra indagine!